lunedì 30 maggio 2011

La scelta


Para a leitura em lingua portuguesa, clique aqui:
A escolha 


Ho deciso di seguire la fame insaziabile
Di far vedere la vista
Con le parole
Che a molte volte sfugge alla ragione
Fissata dagli ipocriti
Che ci impacchettano sempre
Per un libero commercio ideologico
Dove non c’è molta opposizione.
Il parlare, però, è raramente accettato.
Gli scritti, quasi sempre.
Sarà la paura?!
Saremmo puniti per ascoltare gli altri?!
Dobbiamo semplicemente leggere per noi stessi?!
E di nascosto?!
Sia fatto il vostro gioco.
Leggetemi però.
Perché io continuerò a scrivere
E soltanto mi fermerò
Con la fine assoluta dei tempi.
(Poesia del libro "Do fundo dos meus olhos", Hipolito Perone, Brasile, 2003 tradotta in italiano)

Nessun commento: